Classifica Rating Banche Italiane

Classifica Rating Banche Italiane

LA CLASSIFICA RATING DELLE BANCHE ITALIANE SECONDO STANDARD & POOR’S

Di seguito viene riportato il rating attribuito da Standard & Poor’s alla singola banca emittente o al gruppo bancario di appartenenza.


Il rating rappresenta il giudizio assegnato da un’agenzia specializzata indipendente, espresso da un codice alfanumerico, riguardante il merito di credito di una società emittente titoli o di una particolare emissione di titoli.

Il rating fornisce un’informazione sul grado di rischio degli emittenti, ossia sulla capacità di assolvere puntualmente ai propri impegni di pagamento.

Il rating considerato è il Local Short-Term Issuer Credit Rating prosto da Standard & Poor’s (S&P)

 

 

USA I NOSTRI SERVIZI

Hai la possibilità di confrontare sia i conti deposito, sia i conti correnti di oltre 40 Banche per trovare il miglior prodotto per le tue esigenze.

Clicca su uno dei due pulsanti

Confronta conti correnti Confronta conti deposito

 

 

 

[/one_half_last]

SIGNIFICATO CLASSE DI ASSEGNAZIONE

La capacità dell’ emittente di far fronte ai propri impegni è estremamente forte.
Un emittente con rating ‘A-1′ ha una forte capacità di far fronte ai propri impegni finanziari. E’ classificato da Standard & Poor’s nella categoria più elevata.
Un emittente con rating ‘ A-2 ‘ ha una soddisfacente capacità di far fronte ai propri impegni finanziari. Tuttavia è in una certa misura più vulnerabile agli effetti dei cambiamenti nelle circostanze e nelle condizioni economiche rispetto agli emittenti che sono classificati nella categoria più elevata.
Un emittente con rating ‘ A-3 ‘ ha un’ adeguata capacità di far fronte ai propri obblighi finanziari. Tuttavia avverse condizioni economiche o cambiamenti nelle circostanze possono portare ad un indebolimento della capacità dell’ emittente di far fronte ai propri impegni finanziari.
Un emittente con rating ‘B’ è considerato vulnerabile e ha significative caratteristiche speculative. L’ emittente ha attualmente la capacità di far fronte ai propri impegni finanziari; tuttavia affronta grandi incertezze che potrebbero portarlo ad una capacità insufficiente di far fronte ai propri impegni finanziari.
Emittenti con un rating a breve termine B-1 hanno, rispetto agli emittenti con valutazione speculativa, una capacità relativamente più fronte ai propri impegni finanziari.
Emittenti con un rating a breve termine B-2 hanno, rispetto agli altri emittenti con valutazione speculativa, una capacità media di far fronte ai propri impegni finanziari.
Emittenti con un rating a breve termine B-3 hanno, rispetto agli altri emittenti con valutazione speculativa, una capacità relativamente più debole di far fronte ai propri impegni finanziari.
Un emittente con rating ‘C’ è attualmente vulnerabile alle insolvenze e per l’ adempimento dei propri impegni finanziari dipende da condizioni di business, finanziarie ed economiche
Un emittente con rating ‘ SD ‘ (Default Selettivo) o D non è riconosciuto ad adempiere ad uno o più obblighi finanziari alla loro scadenza. Un rating ‘D’ è assegnato quando S&P crede che il default sia un default generale e che l’ emittente non riuscirà ad adempiere a tutti o sostanzialmente a tutti i suoi obblighi finanziari alla loro scadenza. Un rating ‘SD’ è assegnato quando Standard & Poor’s crede che l’ emittente ha selettivamente fatto default in un caso specifico o per una tipologia di obblighi, ma continuerà puntualmente a far fronte ai propri obblighi di pagamento in altri casi o per altre tipologie di obblighi.
Un emittente con rating ‘R’ è sotto controllo regolamentato a causa della sua condizione finanziaria. Durante il periodo di controllo regolamentato, l’ autorità preposta può avere il potere di favorire una classe di obblighi rispetto ad altre o di adempiere alcuni e non altri.
Un emittente contraddistinto da ‘N.R.’ non ha raiting.
Summary
Recensione del:
Articolo
Classifica dei Rating delle Banche Italiane
Author Rating
4

1 commento

  1. Antonio Cereda

    Vorrei conoscere il rating delle Banche di credito cooperativo, in particolare della BCC dell’Alta Brianza
    Grazie

    Rispondi

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*