COSA SI INTENDE PER OBBLIGAZIONE BANCARIA?

In senso giuridico, è il termine legale che indica l’impegno in forza del quale un soggetto è tenuto a una prestazione (per esempio il pagamento di una somma di denaro) verso un altro soggetto o al rispetto di un accordo economico verso terzi.

In finanza indica un titolo di credito che conferisce all’investitore (il sottoscrittore, se la acquista al momento dell’ emissione sul cosiddetto mercato primario, o l’ obbligazione se la acquista successivamente sul cosiddetto mercato secondario) il diritto di ricevere, alle scadenze predefinite, il rimborso del capitale sottoscritto a un itneresse (chiamato cedola)

Il soggetto emittente può essere uno Stato o altro ente pubblico, un organismo sovranazionale, una banca o una società di altro genere: se si tratta di un organismo privato l’obbligazione è detta anche corporate bond.

L’ obbligazione rappresenta un debito.

Esistono obbligazioni che attribuiscono al possessore il diritto di convertirle, nei termini e con le modalità prefissate, in azioni della società emittente o di altre società (cosiddette obbligazioni convertibili).

Per molte obbligazioni esiste un mercato secondario, per esempio quello di Borsa, sul quale sono scambiate registrandone il prezzo ufficiale, che fa fede nelle compravendite tra un cliente e una banca o tra soggetti diversi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi