Le Banche e gli intermediari che aderiscono al Conciliatore Bancario Finanziario , organismo per la risoluzione stragiudiziale delle controversie fra le banche, intermediari e clientela, devono istituire un ufficio reclami.

A tale ufficio la clientela può rivolgersi preliminarmente per qualunque questione derivante da rapporti con banca o l’intermediario e avente a oggetto rilievi sul modo con cui la banca o l’intermediario hanno gestito operazioni o servizi, purchè posti in essere nei due anni precedenti al giorno della presentazione del reclamo.