Altronconsumo si affida ai propri associati per capire il livello di soddisfazione dei correntisti dei prodotti bancari, ma qualcosa non ci torna. Ci date il vostro parere?

L’ inchiesta della famosa rivista si prefiggeva di interpellare i suoi 6500 soci per capire il livello di soddisfazione ponendo alcune semplici domande tra cui

  • Sei soddisfatto del tuo conto correnteCOS'E' UN CONTO CORRENTE? Prodotto per la raccolta dei risp...?
  • Sai quanto paghi ogni anno?
  • La tua banca riesce a risolvere velocemente il tuo problema?
  • Il tasso del conto deposito ti soddisfa?
  • Cha tipo di problemi hai avuto con la carta di creditoCOS'E' LA CARTA  DI CREDITO? Strumenti di pagamento che ab...?

In particolare l’indagine analizza in particolare quattro prodotti bancari, ovvero:
  • mutui
  • conti correnti
  • carte di credito
  • conti deposito

La prima cosa che la rivista evince e proclama a gran voce è

LA FEDERLTA’ NON PAGA: USATE I NOSTRI SERVIZI ONLINE PER CAMBIARE BANCA E RISPARMIARE

Deduzione derivata dal fatto che tre intervistati su dieci non hanno saputo indicare la spesa annuale del loro conto correnteCOS'E' UN CONTO CORRENTE? Prodotto per la raccolta dei risp... e quindi sono stati definiti come “…clienti poco consapevoli di quello che offre il mercato che invece da opportunità se non si resta fedeli alla banca sotto casa“; quindi di conseguenza viene sottolineato il fatto che in testa alla classifica di soddisfazione ci sono solo banche online ed in particolare:

  • ING Direct
  • Fineco
  • Webank
  • Iwbank

In particolare ING Direct appare al primo posto sia per la categoria mutui, conti correnti e carte di credito!

 1° DUBBIO

Possibile che la stessa Banca campeggi in maniera così netta in aree così particolarmente differenti come può essere tra mutui e carte di credito? A noi sembra un bello “spottone”.

Per un attimo lasciamo perdere ogni preconcetto e proviamo ad analizzare le tabelle per ogni tipo di prodotto e vediamo cosa salta fuori. Ricordiamo che le tabelle sono state alimentati con valori su base 100, ovvero 100 massimo risultato, mentre 60 è la sufficienza…più o meno come a scuola.

MUTUI

17% Dichiara che è stato molto difficile ottenere il mutuoCOS'E' UN MUTUO? Contratto con il quale la banca (mutuante)...

31% ha avuto qualche problema con il mutuoCOS'E' UN MUTUO? Contratto con il quale la banca (mutuante)...

21% non è soddisfatto delle condizioni applicate al mutuoCOS'E' UN MUTUO? Contratto con il quale la banca (mutuante)... (tasso d’interesse, spese, rate…)

32% è stato obbligato dalla Banca a comprare altri prodotti (polizze, conto corrente…)

[ws_table id=”1″]

 

 2° DUBBIO

Da notare il grande distacco tra la Banca vincitrice di questa categoria ING Direct con 87 punti, rispetto alle banche tradizionali che hanno in media un punteggio di 72 punti. Davvero curioso come ING Direct sia l’unica e prima banca online di una categoria dove di norma si cerca sempre di avere un interlocutore fisico vista la complessità del prodotto e della variabilità dei casi. Lo si evince anche dai dati di Altroconsumo che afferma che 1 cliente su 3 ha avuto qualche problema: di certo non clienti ING Direct!

CONTI CORRENTI

30% degli intervistati non sa quanto gli costa ogni anno il suo conto correnteCOS'E' UN CONTO CORRENTE? Prodotto per la raccolta dei risp...

50% degli intervistati ha lo stesso conto correnteCOS'E' UN CONTO CORRENTE? Prodotto per la raccolta dei risp... da almeno 8 anni, il 30% da più di 10 anni

76€ è il costo medio annuo del conto dichiarato dagli intervistati

162 € è il costo annuo del conto più caro, quello della Banca Popolare di Verona

21 € è il costo annuo del conto correnteCOS'E' UN CONTO CORRENTE? Prodotto per la raccolta dei risp... meno caro, quello di IngDirect

[ws_table id=”2″]

3° DUBBIO

Complimenti ancora alla banca della zucca…ma che brava…vince anche nella categoria conti. Ma anche qui ci salta all’occhio una cosa alquanto strana:

viene indicata Banca Popolare di Verona quale più cara (162€ /anno), senza nominare mai in nessun tipo di report “YouBanking“, ovvero la linea online di prodotti del Banco Popolare di cui fa parte la Banca sopra menzionata. Strano che non venga preso in considerazione un conto premiato da MF come “Miglior conto online, piuttosto che come “Miglior Banca Online“. Anche perchè l’ISC del conto, considerando anche il caso peggiore, si attesta a 12,36€ annui contro i 21 di ING. Questo è davvero un dubbio pesante.  

 

CARTE DI CREDITO

547€ è la spesa media mensile con la carta di creditoCOS'E' LA CARTA  DI CREDITO? Strumenti di pagamento che ab...

2000€ è il limite medio del credito mensile per la carta di creditoCOS'E' LA CARTA  DI CREDITO? Strumenti di pagamento che ab...

14% degli intervistati ha avuto problemi con la carta di creditoCOS'E' LA CARTA  DI CREDITO? Strumenti di pagamento che ab...

12% degli intervistati non è soddisfatto dell’assistenza della banca quando ha avuto un problema

[ws_table id=”3″]

4°-5° DUBBIO

ING Direct si posiziona al secondo posto ad un solo punticino dalla prima..va beh ormai ci abbiamo fatto il callo. Qui veramente ci vengono diversi dubbi sulla tipologia di indagine:

  1. perchè la carta di creditoCOS'E' LA CARTA  DI CREDITO? Strumenti di pagamento che ab...Carta Arancio” che si appoggia al circuito Visa dovrebbe essere accettata in un numero maggiori di posti rispetto alla “Carta BNL Classic” che utilizza il medesimo circuito? Lasciamo la risposta a Altroconsumo.
  2. come si fa a confrontare carte di credito con target di riferimento diversi? Ovvero…come si fa a paragonare una classic con una Gold? Ed in particolare BPERCard è stata presa in considerazione solo per la Classic e non per la Gold?

CONTO DEPOSITO

[ws_table id=”4″]

Qui invece la fa da padrona Rendimax di Banca Ifis vecchia piacevole conoscenza di Guida Conti Online, che ricordiamo essere un conto deposito ideato dalle esigenze dei consumatori raccolte direttamente dai social network.

LE CONCLUSIONI

Vedendo questa strana situazione di estrema supremazia di una banca in particolare, abbiamo provato a fare una rapidissima indagine casalinga e guardate cosa abbiamo trovato cliccando su questo link.

Si avete letto bene, è una sorta di affiliazione tra Altroconsumo e ING Direct che riconosce particolari condizioni di favore agli associati della rivista e immaginiamo anche una revenue per la rivista stessa.

Crediamo quindi ci sia un conflitto d’interessi abbastanza grande ed evidente dai risultati schiaccianti delle classifiche sopra mostrate.

COSA NE PENSATE? DATECI IL VOSTRO PARERE

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi