Da Bruxelles lo stop alle maxi commissioni applicate dalla compagnie aeree: dal 2014 potranno applicare solo le spese sostenute per utilizzare un determinato circuito.

Così parlò Siim Kallas, commissario ai trasporti, che risponde all’ eurodeputato della Lega Nord Matteo Salvini, il quale aveva portato all’ europarlamento il caso delle commissioni superiori al costo del biglietto, applicate sugli acquisti via Internet con Carta di CreditoCOS'E' LA CARTA  DI CREDITO? Strumenti di pagamento che ab....

Si tratta ovviamente del caso della compagnia aerea low-cost Ryanair che applica oneri ben superiori di quelli richiesti dagli istituti di credito e dai circuiti di pagamento.

Tutto merito di questi due zelanti europarlamentari (…e pensiamo anche utilizzatori di voli Ryanair… 🙂 ) ?!?!?!

Crediamo vivamente che ci sia lo zampino anche di VISA, che aveva condannato già da un po’ questo tipo di operatività, poichè andava a penalizzare l’utilizzo delle proprie carte e andava a rallentare il processo di abbandono del contante verso strumenti più comodi e sicuri quali le carte.

…e Mastercard? Beh loro avevano sancito un accordo commerciale con Ryanair per l’esenzione di queste commissioni per i clienti di carte prepagate Mastercard (accordo rivisto a dicembre 2011 vedi dettagli )!

Finita la pacchia per quelli di Ryanair! 🙂

Ne siamo contenti anche perchè ormai era diventata una presa in giro visto che il “dazio” era dovuto solo per le partenze da determinati stati e non esiste correlazione relativa a questa variabile.

Ci domandiamo se davvero sia necessario aspettare fino al 2014 per vedere un po’ di equità…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi